Carburante, prezzi ancora in calo: 1,630 euro/litro la benzina, 1,695 euro/litro il diesel

Il prezzo medio della benzina è in calo, lo rivela l’analisi del Mimit

di Mario Tosetti

Alcuni hanno parlato di un vero e proprio “miracolo di Natale”, in relazione al fenomeno che ha visto dopo mesi alle stelle finalmente la discesa dei prezzi del carburante. E il miracolo continua. Il dato emerge dal Quotidiano energia sui dati Osservaprezzi del Ministero per le Imprese e per il Made in Italy (Mimit) divulgati nella serata del 26 dicembre.

Il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self è 1,630 euro al litro, quattordici centesimi in meno del prezzo di venerdì (1,644), con i diversi marchi compresi tra 1,619 e 1,639 euro al litro (no logo 1,634). Il prezzo medio praticato del diesel self va a 1,695 euro/ al litro (contro 1,710), con le compagnie tra 1,684 e 1,703 euro al litro (no logo 1,7).

Per quanto riguarda il prezzo del servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di a 1,782 euro al litro  in discesa rispetto all’ultimo dato di 1,796 euro, con gli impianti colorati con prezzi tra 1,716 e 1,837 euro al litro (no logo 1,690). La media del diesel servito è 1,847 euro al litro rispetto 1,861 dell’ultima misurazione, con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi compresi tra 1,779 e 1,902 euro al litro (no logo 1,755).

I prezzi praticati del Gpl si attestano tra 0,769 e 0,785 euro al litro (no logo 0,755). Infine, il prezzo medio del metano auto si colloca tra 2,264 e 2,490 euro al litro (no logo 2,339).

(Associated Medias)- Tutti i diritti sono riservati