Elezioni 2022, sono 5.558 i candidati per 600 posti in Parlamento

di Mario Tosetti

Per 600 posti disponibili in Parlamento i candidati per le elezioni politiche del 25 settembre sono 5.558. L’elenco è stato pubblicato sul sito web del Viminale, nello Speciale Elezioni. Nel dettaglio per la Camera si contendono la vittoria 1.314 candidati per i collegi uninominali e 1.197 per i plurinominali; per il Senato invece abbiamo 646 candidati per i collegi uninominali e 1.197 per i collegi plurinominali. Sono, invece, presenti per i voti all’ estero sono presenti 95 candidati per la Camera e 41 per il Senato.

Le 35 liste sono riportate nell’ordine del sorteggio, come prassi, presso gli uffici delle Corti d’appello oppure nei casi in cui il sorteggio non sia ancora avvenuto in base all’ordine di presentazione che sarà aggiornato non appena saranno effettuati i sorteggi. Per quanto riguarda il sorteggio per decidere il posto dei simboli sulle schede in tutta Italia gli uffici delle Corti d’Appello  hanno utilizzato il bussolotto per estrarre i contrassegni di liste e coalizioni. Ad esempio, nella circoscrizione del Lazio 1 nella scheda della coalizione di centrosinistra il Pd apparirà al terz’ultimo posto nel primo riquadro, Fdi nella coalizione di centrodestra come ultimo simbolo. In Lombardia nella scheda per eleggere il Senato la coalizione di centrosinistra apparirà al primo posto e  al terzo il centrodestra.  In Piemonte comparirà al Senato il primo posto il simbolo della lista “Mastella Noi di centro Europeisti”, al secondo posto Italexit, e solo dopo le coalizioni di centrodestra e centrosinistra a cui seguiranno   Movimento 5 Stelle, Azione-Italia Viva-Calenda, Vita, Alternativa per l’Italia-no Green pass, Italia Sovrana e Popolare, Unione Popolare con De Magistris. Alla Camera nella circoscrizione Piemonte 1 il primo simbolo che gli elettori troveranno sulle schede è quello del Movimento 5 Stelle, poi ci saranno Azione Italia Viva Calenda, la coalizione di centro-destra, quindi Italexit, Italia sovrana e popolare e la coalizione di centro-sinistra (Più Europa, PD, Alleanza Verdi e Sinistra, Impegno civico con Di Maio).

(Associated Medias)- Tutti i diritti sono riservati