Arte Generali: un servizio innovativo per il settore che, in Italia, parte ad aprile

di Ennio Bassi

ARTE Generali in Italia sarà implementata ad Aprile. Si tratta di una nuova copertura assicurativa  “all risk” e “custom” rivolta a collezioni aziendali, musei, fondazioni d’arte e mostre temporanee, che completa l’attuale offerta della compagnia, fino ad ora focalizzata sui collezionisti privati.

ARTE Generali, l’innovativa business unit globale è stata lanciata nel 2019 dal  CEO di Generali Deutschland, Giovanni Liverani, studiata ad hoc per gli appassionati dell’arte si rivolge e si presta, per le sue caratteristiche e la portata innovativa, a soddisfare le esigenze dei clienti istituzionali.

In proposito “Il lancio della nuova soluzione per clienti istituzionali è parte fondante della nostra strategia di crescita”, ha commentato Jean Gazançon, CEO di ARTE Generali. “Poco più di un anno dopo l’avvio del nostro business, siamo ora in grado di introdurre una soluzione che ci permette di offrire un servizio più completo ed essere ‘partner di vita’ di un insieme più ampio di attori del mondo dell’arte, oltre ai collezionisti privati. La nuova soluzione per clienti istituzionali fa leva sui nostri punti di forza, tra cui una conoscenza del mondo dell’arte e una competenza tecnica assicurativa senza pari”.

La copertura assicurativa “all risk” e la sua elevata capacità in termini di valori assicurabili sono i tratti distintivi di ARTE Generali, la nuova soluzione ideata per i clienti istituzionali. Una soluzione pensata su misura alle esigenze del cliente, presa in carico diretta di eventuali sinistri, libertà di spostare il luogo di conservazione delle opere, l’assicurazione relativa al trasporto, un’assicurazione “chiodo a chiodo” sono solo alcune tra le componenti della copertura assicurativa.

Ma non solo, ARTE Generali integrerà la copertura assicurativa con servizi di “concierge” disponibili sette giorni su sette e ventiquattro ore al giorno. Le soluzioni di ARTE Generali sono altamente digitalizzate e mirano a semplificare e risolvere le istanze dei clienti cui sono rivolte. Si  prevede che, la copertura assicurativa, offrirà benefici come la facilitazione dell’interazione con fornitori d’opera, processi assicurativi semplificati e assistenza alla catalogazione ed alla gestione della collezione.

Il lancio della nuova copertura assicurativa ARTE Generali, rivolta ai clienti istituzionali, è il sintomo di una rinnovata fiducia nei confronti dell’arte e fautrice della consapevolezza che, pandemia finita, il mercato delle mostre avrà un nuovo vigore.

ARTE Generali è la business unit Generali e il “partner di vita” dei collezionisti d’arte (privati e istituzioni) e dei professionisti del mondo dell’arte. L’obiettivo è consentire ai clienti, privati o istituzionali, di godere dell’arte nella piena libertà, riducendo i vincoli del collezionismo e creando connessioni tra gli appassionati.

ARTE Generali è composta da persone altamente specializzate nel mondo dell’arte, in grado di offrire soluzioni consapevoli e incentrate sulle specificità del singolo cliente. Al momento ARTE Generali è disponibile in Germania, Francia e Italia e pronta ad allargarsi in nuovi paesi.

(Associated Medias) – Tutti i diritti sono riservati