Putin non parteciperà ai funerali di Gorbaciov, ma ha reso omaggio alla salma

di Carlo Longo

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha reso omaggio alla salma dell’ex presidente dell’Unione sovietica, Mikhail Gorbaciov, deponendo dei fiori  rossi sulla bara nella Camera Ardente allestita a Mosca. Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha fatto sapere in maniera diretta che Putin non presenzierà ai funerali di Gorbaciov previsti per il 3 settembre “perchè il suo programma di lavoro di quel giorno non glielo consente”.

Dopo l’avvio dell’invasione russa in Ucraina i rapporti tra Putin e Gorbaciov si sono incrinati, l’ex presidente aveva infatti definito a gran voce la guerra in Ucraina “un’assurdità”. Putin deve essersi risentito al punto che nello scrivere alla famiglia, il presidente russo si è limitato a definire il defunto ex presidente “un politico e uno statista che ha esercitato un enorme influsso sul corso della storia mondiale. Ha guidato il nostro Paese in un periodo di trasformazioni complesse e drammatiche”. Nulla a che vedere con il messaggio ben più caloroso ed esplicito dell’anno scorso, per il novantesimo compleanno di Gorbaciov in cui Putin scriveva: “Lei appartiene di diritto alla galassia di persone brillanti e straordinarie, eccezionali statisti dei nostri tempi…”.

E’ lo stesso portavoce che, nella sua dichiarazione, ha fatto sapere che “Il presidente è andato nella regione di Kaliningrad oggi… ma prima di partire, si è fermato al Central Clinical Hospital, ha salutato Mikhail Sergeyevich Gorbaciov, ha deposto fiori sulla bara”.

Peskov ha, inoltre, aggiunto che in occasione dell’estremo saluto a Gorbaciov saranno esposti alcuni elementi di Stato. “Ci sarà un picchetto d’onore. La funzione sarà organizzata dall’ufficio del protocollo della presidenza nella Sala delle Colonne della Casa dei Sindacati. Gorbaciov verrà poi sepolto nel cimitero Novodevichy di Mosca, accanto alla moglie. Questo il modo in cui lo stato supporterà l’organizzazione della cerimonia funebre”, ha specificato il portavoce ai giornalisti.

(Associated Medias)- Tutti i diritti sono riservati